ENS Firenze
Home
L'Ens
Forma giuridica (s.c.)
Informazioni Generali (S.C.)
Scopi
Attività
Struttura
Presidente
Consiglieri
Segretario
Centro Anziani
Il Consiglio
Cenni Storici
Centro Culturale Ricreativo
Comitato Giovani
Corsi LIS
Rappresentanza Valdelsa
Unione Sportiva
News
Newsletter
Archivio Documenti
Servizi
Trasporti
Ospedale e sanità
Biblioteca
Telegiornali
Agevolazioni
Corsi
Galleria Fotografica
Dove Siamo
Moduli
Links
Contatti
 
 

ATTIVITA'


Per il raggiungimento delle proprie finalità l'ENS:

a) tutela, rappresenta e difende la piena attuazione dei diritti umani, culturali, civili ed economici dei minorati dell'udito e della parola presso organi, commissioni, comitati, consulte degli Enti Locali, delle Regioni, dello Stato e delle altre Istituzioni;

b) assume nell'interesse della categoria ogni iniziativa presso gli organi competenti dello Stato e delle Regioni per l'emanazione di leggi e di atti amministrativi;

c) collabora con le Istituzioni e/o gli Organismi locali, regionali, statali nel campo dell'istruzione, dell'educazione scolastica per assicurare l'inserimento, la formazione professionale, l'avviamento al lavoro e la piena integrazione sociale e l'autonomia della persona sorda;

d) collabora con le Università, gli Istituti di ricerca, con gli Organismi nazionali ed internazionali, nonché con le strutture pubbliche e private, per promuovere ogni iniziativa;

e) cura, stimola, promuove studi, ricerche e ogni iniziativa sulla sordità nei suoi aspetti medico-legali, psico-pedagogici, linguistico-culturali;

f) promuove e divulga ogni iniziativa nel campo della profilassi, della prevenzione, dell'educazione sanitaria, anche in collaborazione con il Servizio Sanitario Nazionale;

g) divulga opere, sussidi scientifici e culturali, produce notiziari, riviste, bollettini informativi anche mediante sistemi multimediali con l'impiego della comunicazione totale;

h) collabora con lo Stato, le Regioni, gli Enti Locali nel campo dell'istruzione e dell'educazione dei sordi per assicurare un sistema scolastico flessibile attraverso il sistema del bilinguismo, della lingua dei segni e della lingua parlata;

i) collabora con le Associazioni Nazionali di interpreti di Lingua dei Segni riconosciute a livello istituzionale;

j) promuove e organizza: corsi di lingua dei segni; corsi per la formazione e/o l'aggiornamento di Operatori tecnici ed Assistenti alla comunicazione, di Interpreti della Lingua dei Segni in collaborazione con le Università, le Regioni, gli Enti Locali; cura la tenuta del Registro Nazionale degli Operatori, Assistenti alla comunicazione ed Interpreti della Lingua dei Segni;

k) promuove particolari interventi a favore dei minorati dell'udito e della parola anziani, pluriminorati e/o affetti da malattie genetiche anche in collaborazione con gli Enti Locali e gli Organismi privati;

l) attua iniziative per la promozione dei diritti e delle pari opportunità per l'infanzia, l'adolescenza, la gioventù e la condizione femminile della categoria;

m) promuove servizi di volontariato e servizi di carattere mutualistico tra gli associati in tutti i settori della vita sociale;

n) concorre all'assistenza dei propri soci nelle controversie di natura civile, penale, amministrativa e finanziaria sia in sede giudiziale che extragiudiziale;

o) esplica attività promozionale attraverso centri di cultura, ricreativi, sportivi e di educazione, nonché ogni altra iniziativa per i giovani, le donne, la terza età;

p) promuove ed organizza, attività didattica domiciliare, per il recupero scolastico e del doposcuola e corsi di formazione professionale.

 

PARTNERSHIP


L’ENS è Membro e Fondatore della W.F.D. (World Federation of the Deaf), costituitasi a Roma nel 1951, riconosciuta dalle maggiori organizzazioni internazionali, tra cui l’ONU, con sede operativa a Helsinki (Finlandia), dell’E.U.D. (European Union of the Deaf) dal 1985, con sede a Bruxelles (Belgio), e si conforma alle direttive dell’Unione Europea.

L’ENS è altresì membro fondatore della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali dei Disabili) insieme alle altre associazioni storiche di rappresentanza e tutela UIC (unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili), ANMIL (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro), UNMS (Unione Nazionale Mutilati per Servizio).

L’ENS è anche membro fondatore del CIDUE (Consiglio Italiano dei Disabili per i Rapporti con l’Unione Europea), insieme ad ANIMC, UIC, UNMS, ANGLAT, ARPA, FISAPS e LEGA del FILO d’ORO, il quale a sua volta è membro dell’E.D.F. (European Disability Forum).

 

OBIETTIVI STRATEGICI

  • Studi e presentazione di progetti per l’assegnazione all’ENS – o ad una sua struttura titolata – del compito di organizzare il censimento dei “disabili” in Italia.
  • Piano di lavoro per il rilancio ed il potenziamento della Rivista mensile dell’ENS “Parole e Segni” e per tutta l’attività editoriale dell’Ente, da preparare con i migliori professionisti del settore, curando in particolare la casa editrice e istituendo un premio da assegnare alle opere artistiche ed informative dedicate all’integrazione sociale.
  • Studio del progetto per un canale sat+98ellitare digitale da dedicare, tutto o in parte, al mondo dei sordi e al “pianeta dei diversi”. Preparazione delle strategie politiche e verifica dei partners possibili.
  • Preparazione di un progetto organico per la formazione professionale e per l’adeguamento del sistema scolastico alle esigenze del “pianeta dei diversi”.
  • Creazione di una scuola di alta Formazione (o Formazione Superiore) per il volontariato nazionale ed internazionale. La Scuola (o Istituto Superiore) avrà il compito di formare i migliori specialisti sulle problematiche del volontariato e delle emergenze, soprattutto a sostegno dei disabili e delle persone in difficoltà. Sarà inoltre un Centro di formazione dei formatori.
  • Progetti di ricerca anche da effettuare in accordo e convenzione con le Università, i Policlinici universitari, gli IRCCS e la Confindustria.
  • Inserimento dell’Ente in maniera ufficiale e rilevante nelle attività socio-umanitarie, nazionali ed internazionali, preparazione di progetti e partecipazione operativa nei settori di crisi socio-politica come in Medio Oriente. Rivendicazione dei ruoli e partecipazione negli Organismi internazionali come l’ONU, la FAO, etc.
  • Riorganizzazione e rilancio di tutti i Dipartimenti, con un programma moderno e produttivo.
  • Piano annuale e biennale per l’organizzazione e la promozione dei convegni, seminari e delle attività associative.
  • Studio ed individuazione di almeno un grande evento da organizzare ogni anno per avere il massimo dell’attenzione dei media e dell’opinione pubblica, che sia anche sintesi e simbolo della personalità e degli obiettivi dell’Ente.
  • Creazione di un Fondo e/o borse di studio per il sostegno agli studenti che dimostrino particolari talenti e capacità. Il Fondo non avrà solo il compito di dare sostegno finanziario, ma dovrà anche tutelare il giovane e favorirne l’inserimento ai più alti livelli professionali e sociali.
  • Studio e preparazione di un piano mediatico per ottenere il massimo e permanente interesse del mondo delle comunicazioni sulle figure simbolo dell’Ente e sulle sue iniziative.
  • Individuazione di un Comune o di una Provincia disponibili a cooperare con l’Ente per la realizzazione di un vero “laboratorio socio-politico” cogestito, affinché diventi un modello mondiale di “comunità solidale”.
  • Piano di selezione per l’accreditamento di interpreti di lingua dei segni italiana per eventi istituzionali.
  • Creazione di imprese integrate per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro.
  • Progetti di formazione e corsi di alfabetizzazione informatica rivolti alle persone sorde anche mediante l’implementazione di modalità formative di e-learning.

 

 
News & NovitĂ 
Newsletter / Iscriviti

Focus

ENS Firenze organizza il corso L.I.S. Lingua dei Segni Italiana

ENS Ente Nazionale per la protezione e l'assisntenza dei Sordi - ONLUS

Sito Ufficiale del Comitato Giovani Sordi Italiani

Le ultime notizie "flash" del Tg3 in L.I.S.

Servizio ponte telefonico per sordi

Link comune di firenze – Tramvia





Powered By
Web Design &Graphic Design by
Sito internet realizzato da Wolfdesign di Francesco Rondoni


and:
Fotografo Firenze
24/09/2012
URP Parterre


 

Avviso

riapre lo sportello Urp

con un nuovo indirizzo

 


U.R.P. Parterre piazza della Libertà, 12

Tel. 055 2625028 - 2625027

Fax 055/2625034

SMS al n° cellulare 334 6988066

Contatti: serviziononudenti@comune.fi.it      

Dal lunedì al sabato: 9.00 – 13.00

Il giovedì anche 14.30 – 17.30.